Autore:
Simone Dellisanti
IL NUOVO FENOMENO Mettiamo da parte per un momento i comportamenti eccessivi e molto spesso maleducati di Max Verstappen fuori dalla pista, come gli sfottò ai colleghi più anziani del Circus. Concentriamoci, invece, sulla pura performance in pista e chiediamoci: può Verstappen essere il nuovo Senna della Formula Uno? Secondo gli uomini più importanti del Circus, la risposta è si. 
 
IL SOSTITUTO DI HAMILTON? Le prodezze messe in pista dal giovane olandese, risalito dal 14esimo posto fino alla conquista del fradicio podio brasiliano di Interlagos, hanno sorpreso Toto Wolff, team manager Mercedes che non ha mancato di elogiare il pilota. Che il team nativo di Brackley stia pensando di soffiare il baby fenomeno alla Red Bull? Ecco le parole di Wolff: "Oggi Max ha dimostrato quanto è forte, abbiamo assistito tutti al suo spettacolo in pista. Vederlo guidare è davvero incredibile, mi ha fatto divertire e ha anche riscritto le leggi della fisica con quei sorpassi sul bagnato".
 
IL COCCO DI CASA Non si è limitato ai soli elogi, il capoccia del Team Red Bull Racing, Chris Horner, che per Verstappen ha scomodato confronti molto importanti: "Non capita spesso di assistere a una gara automobilistica del genere. Quello che abbiamo visto è qualcosa di molto speciale che verrà ricordato. Questa sua rimonta mi ha ricordato le performance di Schumacher e di Senna". Davvero una prestazione incredibile quella del giovane olandese volante che ha inanellato, in 14 giri, ben 11 sorpassi, superando senza problemi anche il suo compagno di squadra, Ricciardo, e il quattro volte campione del mondo della Ferrari, Sebastian Vettel. "E' stata una gara difficile per tutti" ha continuato Horner "ma Verstappen ha fatto dei sorpassi incredibili, come quello all'inizio della gara su Raikkonen e quello sul leader della classifica, Rosberg." Intanto, il sorpasso effettuato su Rosberg è stato selezionato dalla FIA per vincere il premio di miglior "azione" di questo Mondiale 2016. Che questi siano i segnali della nascita del nuovo Senna?

TAGS: f1 2016 f1 gp brasile max verstappen toto wolff redbull chris horner F1 Mercedes AMG F1