Autore:
Simone Dellisanti
QUALCOSA NON VA Nico Rosberg, il pilota tedesco della Mercedes AMG F1 è in testa al Campionato di Formula Uno e il suo compagno di team più blasonato, Lewis Hamilton proprio non ci sta. Il campioncino inglese non si sente più al centro del progetto della squadra e la stessa scuderia è stanca delle ultime uscite dell'inglese. Tutto fa presupporre ad un cambiamento imminente.
 
TROPPE CRITICHE Lewis Hamilton ha dato più volte segni di poca tranquillità durante questo Mondiale. In Malesia, dopo la rottura del motore, il pilota ha dichiarato di essere stato sabotato dal suo stesso team per far vincere il compagno, mentre in Giappone l'inglese ha mosso pesanti critiche verso l'operato del team che aveva presentato ricorso alla FIA per il comportamento in pista di Max Verstappen (ricorso presentato e poi ritirato dalla stessa Mercedes), dando dell'idiota a chi aveva riferito alla stampa questa mossa, attraverso il suo profilo Twitter.
 
BILANCIO IN ROSSO Ovviamente queste ultime uscite del campione del mondo non sono piaciute al team tedesco che sta valutando di sostituirlo con un altro driver. Soluzione che potrebbe accontentare un pò tutti...anche la Ferrari. A Maranello, Sebastian Vettel non sta così bene come vuole far credere e negli ultimi anni sono arrivate pochissime vittorie e podi. La monoposto è poco competitiva e Sebastian è stanco delle critiche di Maurizio Arrivabene (team manager Ferrari) e non ha intenzione di prolungare il suo contratto con la Ferrari, in scadena nel 2017.
 
STRANA PROPOSTA All'orizzonte ci potrebbero essere due soluzioni gradite ad entrambi i team. Mercedes è in rotta con Hamilton mentre Vettel non è intenzionato a rinnovare il suo contratto, quindi potrebbe esserci uno scambio di piloti già dal prossimo anno con Vettel in Mercedes a formare una coppia tutta tedesca con Rosberg e Hamilton subito in Ferrari, magari con una buona uscita da parte della Stella a Tre Punte. La seconda ipotesi è che Hamilton potrebbe prendersi, nel 2017, un anno sabbatico lontano dalle corse, con il suo conseguente approdo in Ferrari nel 2018, un'ipotesi difficile da percorrere ma è una possibiltà che non possiamo non tenere in considerazione se, quest'anno, sarà Rosberg a regalare il titolo alla Mercedes. Ai posteri l'ardua sentenza.

TAGS: ferrari mercedes vettel f1 2016 Raikkonen Hamilton rosberg