Autore:
Simone Dellisanti

INDIFFERENZA Dopo il Gran Premio d'Inghilterra, Lewis Hamilton, ha superato il suo compagno di squadra, Nico Rosberg, nella classifica generale. Visto il suo stato di forma tutto fa pensare che l'inglese potrebbe scavalcare nella classifica generale, il tedesco, per poi puntare alla vittoria finale. Dal canto suo, Nico Rosberg insiste nel sostenere come non senta alcuna pressione dal recente slancio avuto dal suo compagno di squadra, nonostante quest'ultimo abbia azzerato lo svantaggio di 43 punti da Rosberg, trasformandolo in un misero punticino di distacco.

SVEGLIA NECESSARIA Che Nico stia subendo il ritorno di Lewis è facilmente intuibile dai risultati che ha conseguito nelle ultime gare. Il tedesco, ha vinto i primi quattro Gran Premi dell'anno, ma nei successivi sei ha trionfato solo una volta, a fronte di quattro vittorie del suo compagno di box. Il suo rivale ha anche ottenuto la pole position in tre delle ultime quattro gare, con Rosberg che ha conquistato la pole solo sulle strade di Baku, in Azerbaijan.

LE DICHIARAZIONI "Per come la vedo io, il bicchiere è mezzo pieno". Ha dichiarato Rosberg. "Dopo dieci gare sono ancora in vantaggio di un punto. Ma non voglio parlare dei punti del campionato, non devo concentrarmi su quello. Ho messo da parte ciò che è successo a Silverstone, semplicemente Lewis ha fatto un lavoro migliore del mio e sono pronto per la prossima gara. Abbiamo bisogno di tenere alta la concentrazione perchè le prossime gare sono tanto emozionanti quanto imprevedibili e i nostri avversari saranno lì a metterci i bastoni tra le ruote, tutto può succedere".

BRUTTE NOTIZIE Statisticamente, l'Hungaroring, il circuito del prossimo Gran Premio di F1, è uno dei più felici territori di caccia di Hamilton. L'inglese ha conquistato il tracciato di Budapest per ben quattro volte e ha conquistato tre volte la pole nelle ultime quattro stagioni. Non una buona notizia per Nico Rosberg visto che una strana coincidenza vuole che, a partire dal 2004, il vincitore del GP d'Ungheria è destinato a vincere anche il Mondiale.


TAGS: lewis hamilton f1 gp ungheria nico rosberg campionato mondiale f1 2016 F1 Mercedes AMG F1