Autore:
Giulio Scrinzi

RIVOLUZIONE IN CASA Mancano meno di 50 giorni ai primi test ufficiali della stagione di F1 2018, e nell’attesa di vedere come sarà la prossima Ferrari 669… la Scuderia del Cavallino Rampante ha deciso di rivoluzionare i ruoli della sua Gestione Sportiva, con un unico scopo: riportare nelle bacheche di Maranello quel Titolo Mondiale di cui si sente la mancanza praticamente da dieci anni.

IOVERNO, CLEAR E GREENWOOD Una tra le prime modifiche che sono state apportate è stata quella della ricollocazione di Diego Ioverno, che è stato Direttore Sportivo al muretto dei box della Ferrari durante la scorsa stagione 2017. Per il prossimo Campionato Ioverno, quindi, assumerà altri ruoli a Maranello, mentre il suo posto potrebbe essere assunto da Jo Clear, tecnico britannico attualmente a capo degli ingegneri di pista. Un’altra sorpresa è arrivata da Dave Greenwood, ingegnere di pista di Kimi Raikkonen che ha preso la decisione di lasciare il Cavallino in direzione della Manor, al fine di seguire il programma dell’ex team di F1 nel WEC.

MATASSA, DI PAOLA E CALOGERO Al fianco di “Iceman”, a questo punto, potrebbe arrivare presto Marco Matassa, ingegnere che ha scelto di lasciare la Scuderia Toro Rosso per sposare la causa della Ferrari. Per quanto riguarda, infine, i ruoli dei motoristi, vicino a Corrado Iotti, che ha preso il posto di Lorenzo Sassi, ci saranno due esperti provenienti dall’area GT della fabbrica modenese. Stiamo parlando di Guido di Paola e Lucio Calogero, che andranno a coadiuvare il lavoro sulla power unit 2018, al fine di aumentarne prima l’affidabilità (lato debole che è mancato l’anno scorso nel trittico asiatico) e poi le performance per andare ad attaccare le superlative Mercedes Made in Brackley.


TAGS: ferrari formula 1 f1 diego ioverno scuderia ferrari dave greenwood f1 2018 formula 1 2018 scuderia ferrari 2018 ferrari 2018 marco matassa jo clear corrado iotti guido di paola lucio calogero