Autore:
Simone Dellisanti

DUBBIO AMLETICO Ancora dubbi in casa Mercedes AMG F1 su quando sostituire la Power Unit sulla vettura di Lewis Hamilton. Il team di Brackley sta valutando, proprio in queste ore, di anticipare la sostituzione del quinto propulsore MGU-H, già dal prossimo Gran Premio del Belgio che si svolgerà a Spa-Francorchamps e non a Monza, come confermato nelle scorse giornate dal team manager Mercedes F1, Toto Wolff.

INEVITABILE PENALITA' Per il campione inglese le continue magagne motoristiche vissute nella prima parte della stagione, hanno portato alle cinque sostituzioni della sua power unit. Cinque cambi che rappresentano già il limite imposto dal regolamento di Formula Uno 2016. Ora ad ogni nuova sostituzione del propulsore, Hamilton, dovrà sottostare ad una pesante penalizzazione sulla griglia di partenza.

CAMBIO DI PROGRAMMA Come dichiarato da Toto Wolff, il nuovo motore per Hamilton era pronto per il Gran Premio d'Italia, a Monza, ma la sostituzione potrebbe essere anticipata già a questo Gran Premio del Belgio, a Spa. In questo caso il team tedesco metterà a disposizione, non un solo motore ma due propulsori nuovi, scontando le due conseguenti penalizzazioni nello stesso evento. Proprio come fece l'anno scorso la McLaren, che aveva fatto altrettanto con Fernando Alonso. In questo caso il leader provvisorio del mondiale avrebbe a disposizione due power unit fresche per poter completare la stagione al massimo della competitività motoristica.


TAGS: lewis hamilton f1 2016 f1 gp belgio Mercedes amg f1 toto wolff