Autore:
Simone Dellisanti

BREVE ANALISI  Tra soli 11 giorni il campionato di Formula Uno tornerà in pista per dar vita al Gran Premio del Belgio, sul Circuito di Spa-Francorchamps. In attesa di vedere i bolidi sfrecciare su per l'Eau Rouge, facciamo insieme una breve analisi dei principali team di F1 per scoprire se sono state mantenute le promesse di inizio anno, quale pilota ha fatto meglio del proprio compagno di squadra e quali cambiamenti sono stati fatti all'interno dei team, dall'inizio della stagione ad ora.

NOI E NESSUN ALTRO Un dominio tutto dipinto di argento quello che è andato in scena nella prima parte del Campionato. Ancora una volta, come già successo negli ultimi due anni, davanti a tutto il gruppone della Formula Uno le due Mercedes di Nico Rosberg e Lewis Hamilton hanno fatto il bello e il cattivo tempo, conquistando quasi sempre i primi due gradini del podio su tutti i tracciati.

AVANTI IL PROSSIMO Una forza schiacciante, ancora più netta di quella messa in pista l'anno scorso se pensiamo che in questa prima parte della stagione le Frecce d'Argento hanno collezionato 11 vittorie su 12 gare. L'unica sconfitta è arrivata a causa di un harakiri causato proprio dai due piloti del team di Toto Wolff che si sono buttati fuori dopo poche curve dal via, sul tracciato di Catalunya.

LEWIS VS NICO Ecco, se proprio dobbiamo trovare il proverbiale ago nel pagliaio, i due piloti sono il vero problema che il team vuole risolvere nella seconda parte del campionato. In questa stagione si è accesa la rivalità tra Nico Rosberg e Lewis Hamilton, con il primo che ha imposto la sua bravura all'inizio della stagione, imponendo il suo ritmo e svettando velocemente in cima alla classifica piloti, tallonato, però, sul finale da Lewis che ha aumentato la pressione sul compagno di box, riprendendosi la vetta provvisoria della classifica piloti, portandosi a casa sei gare sulle ultime sette disputate. Un ruolino di marcia di tutto rispetto, visto che Nico è riuscito a totalizzare solo tre podi ed è stato penalizzato dei commissari per ben due volte. Una volta per una collisione proprio sul britannico in Austria e l'altra per aver spinto fuori pista Max Verstappen in Germania.

IL BELLO DEVE ARRIVARE Per la seconda parte del Mondiale, tutti i favori del pronostico vedono Lewis Hamilton favorito per la conquista del terzo iridato consecutivo. Il pilota inglese sembra in splendida forma, galvanizzato dalle ultime vittorie ottenute ai danni del compagno di squadra. Non dobbiamo però dimenticarci di Nico Rosberg che sicuramente non vorrà farsi sfuggire l'opportunità di tornare in testa alla classifica, sfruttando al meglio una monoposto che non ha rivali.


TAGS: lewis hamilton f1 2016 f1 gp belgio nico rosberg campionato mondiale f1 2016 f1 mercedes amg

Allegato Dimensione
GUARDA - Infografica Piloti Mercedes AMG 693 Kb