Autore:
Simone Dellisanti

CHE NUMERI! Lo sapevate che solo un altro grande pilota ha conquistato più podi di Fernando Alonso in Italia? O che più di 80 piloti italiani hanno partecipato ad un Gran Premio d'Italia? In attesa di vedere le Formula Uno sfrecciare, ancora una volta, tra i tornanti Lesmo per poi affrontare a tutta velocità la curva del Serraglio, vi presento alcuni numeri e alcuni fatti interessanti che riguardano il nostro Gran Premio di casa.

 

247 E' la velocità media, in km/h, fatta registrare da Michael Schumacher nel corso della gara più veloce nella storia della Formula Uno, il Gran Premio d'Italia che si svolse proprio a Monza nel 2003.

 

160 E' lo spazio di frenata, in metri, che necessita una Formula Uno per passare dai 350 chilometri orari del rettilineo, agli 80 km/h necessari per affrontare la prima chicane del circuito, altrimenti detta prima Variante.

 

177 Sono i kg del carico pedale che il pilota deve applicare sul freno per avere una frenata di successo.

 

83 Sono i piloti italiani, fino a questo momento, ad aver preso parte ad almeno un Gran Premio di Formula Uno.

 

6 Il numero di volte in cui Fernando Alonso è apparso sul podio in Italia. Un record superato solo dal grande Michael Schumacher. Otto podi per il tedesco a Monza.

 

5 E' il numero record di pole position ottenute in Italia da Juan Manuel Fangio e da Ayrton Senna. Solo Lewis Hamilton potrà raggiungerli se, sabato in qualifica, riuscirà a prenotare la prima casella sulla griglia di partenza.

 

18 Il numero di volte in cui la Ferrari ha vinto la gara di casa. Sul podio insieme alla Scuderia di Maranello troviamo poi la McLaren con le 10 vittorie ottenute al Gran Premio d'Italia e infine la Williams che ha collezionato 6 vittorie.

 

358,3 E' la velocità massima, misurata in km/h, fatta registrare lo scorso anno nel Gran Premio d'Italia. Il pilota più veloce è stato il ferrarista Kimi Raikkonen.

 

23 I pit stop effettuati lo scorso anno durante il weekend di gara italiano.


TAGS: ferrari alonso schumacher f1 2016 f1 gp italia Mercedes amg f1 redbull