Autore:
Simone Dellisanti

IL DESIDERIO Sergio Marchionne, il Presidente della Ferrari ha un sogno. Riportare Alfa Romeo in Formula Uno e vedere crescere i piloti junior del Cavallino Rampante in una squadra satellite in vista del salto nella prima squadra di Maranello. Un sogno che nella prossima stagione di F1 potrebbe diventare realtà.

APERTE LE TRATTATIVE Sono ancora in essere le trattative con Marchionne e il team leader della Sauber per far diventare Alfa Romeo il main sponsor della squadra svizzera con la Ferrari che collaborerebbe attivamente nello sviluppo della monoposto elvetica nelle prossime stagioni a venire. La Scuderia Ferrari metterebbe a disposizione della Sauber una Ferrari B, con l’intero retrotreno uguale in tutto e per tutto alla Ferrari 2018 della prossima stagione, più sospensioni anteriori, freni e brake duct e aerodinamica.

PILOTI JUNIOR FERRARI Tutto questo a patto che sulla Sauber-Ferrari, a partire dalla prossima stagione, possano sedersi il vincitore della F2, Lecler e l'italiano della Ferrari Driver Academy, Giovinazzi.

PUBBLICITA' NEL MOTORSPORT Alcuni emissari sarebbero già partiti da Torino per andare a trattare con il team capo della Sauber, Fredric Vasseur, per convincerlo ad adottare il nuovo sponsor principale che potrebbe donare alla Sauber una miglior stabilità economica per i prossimi anni. Inoltre la stessa Alfa Romeo trarrebbe giovamento nella presenza in F1 come forza pubblicitaria da utilizzare per incrementare la vendita di Stelvio, Giulia e delle prossime auto del Biscione.  


TAGS: alfa romeo ferrari sauber sergio marchionne giovinazzi f1 2018 leclerc