Autore:
Simone Dellisanti

GLI INIZI Il suo esordio negli sport motoristici è avvenuto nelle minimoto all'età di dodici anni. Simone Campedelli ha poi partecipato per tre stagioni al campionato italiano ed europeo cogliendo discreti risultati. Compiuti i 18 anni, Simone ha corso con la Citroen C2 Challenge per il Rally Ronde del Rubicone 2004, gara di casa su fondo asfaltato e classica di fine stagione. Il risultato di questa prima esperienza è stato incoraggiante con un secondo posto di classe.

CAMPIONATI MINORI Nel 2006 ha partecipato al Trofeo Mitsubishi Evo Cup, cogliendo un quarto posto in campionato con l'esordio nel Campionato Mondiale Rally, in Sardegna e a Cipro dove ha conquistato un ulteriore quarta posizione e cinque punti nella classifica del Mondiale Rally Piloti Produzione. Ottimo anche il risultato arrivato al Motorshow al debutto con la Peugeot 206 WRC nella sfida avvenuta con piloti del carico di Gigi Galli, Toni Gardemeister e Chris Atkinson. Il 2007 è stato l'anno della consacrazione a campione del Trofeo Rally Terra 2007, con tre vittorie e due secondi posti su sei appuntamenti in programma, a bordo della Mitsubishi Lancer Evo IX del Tecno junior team e coadiuvato da Danilo Fappani. A questo importante e meritato trionfo si sono aggiunti i risultati del Mondiale Rally, con il secondo posto in Sardegna, l'ottavo in Grecia e lo splendido quarto in Irlanda che gli sono valsi 6 punti nella classifica mondiale a fine stagione.

CIR 2017 In questa stagione, Campedelli parteciperà ancora al Campionato Italiano Rally assieme al suo partner-main sponsor Orange 1 di Armando Donazzan, con l’intento di migliorare i risultati della scorsa stagione. Simone parteciperà al campionato italiano con la Ford Fiesta R5 della BRC, alimentata a benzina, la stessa che lo scorso anno vinse il campionato con Giandomenico Basso.

CAMBIO DI SEDILE Altra grossa novità è stato il cambio del copilota. Danilo Fappani è stato sostituito dal Pietro Elia Ometto, copilota dalla giovane età con un’ottima carriera internazionale alle spalle. 


TAGS: Ford Fiesta R5 campedelli cir 2017 team orange1 ometto