Autore:
Paolo Sardi

SENZA MEZZE MISURE Da un estremo all'altro. Accanto a una gamma di sportive old stile, ispirate alla celebre Lotus Seven, l'inglese Westfield introduce una nuova macchina, la iRacer, dal taglio che più moderno non si può e priva di un tradizionale motore termico. Fiutando prospettive di espansione per il mondo delle competizioni riservate alle auto elettriche, Oltremanica hanno infatti deciso di mettere a frutto il loro know how e di confezionare una nuova monoposto minimalista, affilata come le punta di una freccia.

ELETTRIZZANTE La Westfield iRacer monta un motore elettrico da oltre 130 cv alimentato da batterie agli ioni di litio da 23kWh che gli garantiscono un'autonomia in pista di circa 25 minuti, quanto basta per dar vita a un eventuale trofeo monomarca. Grazie a un peso contenuto, inferiore agli 800 kg, la iRacer scatta da 0 a 100 in meno di 5 secondi e potrebbe superare i 220 km/h se la velocità non fosse limitata a 185 km/h per preservare il più possibile la carica delle batterie. Il prezzo della iRacer è annunciato nell'orbita dei 25.000 euro, esclusi motore e batterie, vista la possibilità di puntare (anche un domani) su qualcosa di più performante di quanto offerto oggi dalla Casa.


TAGS: westfield iracer