Autore:
Alberto Grisoni


Agli svedesi la distanza di sicurezza deve stareparticolarmente a cuore. Volvo presenta ben tre tecnologie per prevenire edevitare il tamponamento in varie situazioni di guida. Si parte conl'integrazione tra Collision Warning, un sistema di allerta sul pericolo diimpatto presente sulle Volvo dal 2006, e i nuovi Auto Brakes, i freniautomatici.

In sostanza, questo nuovo sistema si basa sui dati raccoltida una telecamera (con portata di 55 metri), da un radar (150 metri diportata) ed elaborati dal sistema Data Fusion. Quando la macchina si avvicina aun altro mezzo senza che il guidatore dia segni di reazione, il CollisionWarning attiva una spia e un segnale sonoro per segnalare il pericolo.

Se il guidatore continua a non fare nulla e il rischio di incidentediventa alto, i freni vengono attivati automaticamente: l'Auto Brake cercheràdi evitare l'impatto o almeno di diminuire il più possibile la velocità e, conessa, i danni alle vetture - e ai loro occupanti.

Per adattare il sistema alle condizioni del traffico e aglistili di guida individuali, l'Auto Brake può essere impostato sul computer dibordo dell'automobile: sarà disponibile per i futuri acquirenti di Volvo S80,V70 e XC70.

Funziona in maniera simile l'Adaptive Cruise Control: anchequesto sistema monitorizza la distanza con la macchina che ci precede, ma inquesto caso regola automaticamente la velocità per mantenere le condizioni cheabbiamo impostato dal computer di bordo.

Se vi sembra eccessivo, c'è anche Distance Alert: quando ladistanza con il veicolo che ci precede scende al di sotto di una delle cinquepre-impostazioni tra cui possiamo scegliere, il sistema avverte il guidatorecon una semplice spia luminosa.