Autore:
Giulia Fermani

BABY ON BOARD Forse non ve ne ricorderete ma all’inizio di quest’anno, sulla passerella del Salone dell’Auto di Shanghai, aveva sfilato una Volvo XC90 equipaggiata con la nuova Console Lounge, pensata dalla Casa svedese per aumentare il comfort di chi siede dietro. Ora, Volvo ha pensato ai più piccoli con ll'Excellence Child Seat Concept. Vediamo di cosa si tratta.

LA SICUREZZA INNANZITUTTO E' stata proprio Volvo, nel 1964, a progettare per prima al mondo un prototipo di seggiolino rivolto all’indietro, installato sulla tondeggiante PV544. Mezzo secolo più tardi è ancora questo il modo più sicuro per trasportare i bimbi in auto. L’importanza del seggiolino rivolto all’indietro è vitale (almeno se si trasportano bambini sotto i 4 anni) a causa della differenza di peso tra la testa e il corpo e della mancanza di forza muscolare nel collo che potrebbe causare lesioni in caso di brusche frenate. 

GIREVOLE Oggi, però i tecnici svedesi si sono superati: oltre a disporre di due portaoggetti per consentire di portare tutto il necessario senza sommergere la macchina con biberon e pannolini, l'Excellence Child Seat Concept di Volvo - che sostituisce, di fatto, il sedile del passeggero anteriore - si può ruotare comodamente verso la porta, per caricare il pargolo senza fatica. E, una volta in marcia, mamma e bimbo si possono guardare teneramente. Più forte delle parole, però, parlano le immagini e il video. Buona visione...