Autore:
Marco Congiu

STESSA PARTENZA Le case automobilistiche da tempo stanno cercando e provando mezzi alternativi alla benzina per alimentare i propri veicoli. Se è senza dubbio vero che nel prossimo futuro l’elettrico dovrebbe farla da padrone, è altrettanto vero che esistono altre tecnologie all’avanguardia capaci di farci risparmiare sul lungo periodo in fase di gestione e di consumi. Un esempio è la Volkswagen Golf TGI, bi-fuel a benzina e metano grazie al suo 1.4 litri. Volkswagen ha deciso di lanciarsi in una politica di prezzi aggressiva per questa categoria di auto, facendo partire i prezzi da 17.900 euro per la versione alimentata a metano, ovvero lo stesso costo della Golf TSI 1.0.

FINANZIABILE Per chi volesse approfittare, Volkswagen presenta anche l’offerta Progetto Valore Volkswagen: così la Golf TGI sarà disponibile a 149 euro al mese. Disponibile negli allestimenti Trendline, Business ed Executive, anche con cambio DGS a 7 rapporti, la Golf TGI a metano è spinta da un motore capace di 110 CV e 200 Nm di coppia, utili per raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in 10.6 secondo e una velocità massima di 195 km/h.

RISPARMIOSA Con 15 euro si riesce a fare il pieno di metano, garantendo una valida autonomia a tutto vantaggio dei consumi, come vi abbiamo dimostrato con la “cugina” Seat Leon TGI qualche tempo fa. La Golf Trendiline equipaggia di serie il Tech&Sound Pack ed il front assist con frenata di emergenza, il fatigue detection ed i fari posteriori al LED.


TAGS: volkswagen golf volkswagen volkswagen golf usata volkswagen golf 2018 volkswagen golf a metano prezzo volkswagen golf nuova volkswagen golf 2017 nuova volkswagen golf interni golf scheda tecnica