Non c’è bisogno di presentare Vittorio Brambilla agli appassionati di Formula Uno e di motori in generale, vero? Per lui parla da sola una carriera ricca di soddisfazioni su due e – soprattutto – quattro ruote, sublimata da uno storico successo ai massimi livelli, in Formula Uno: fu suo il Gran Premio d’Austria (valido anche come GP d’Europa) del 1975, chiuso davanti a James Hunt (secondo) e Tom Pryce (terzo). Brambilla guidava una battagliera March 751 arancione Beta e meglio di chiunque altro seppe affrontare le intemperie che imperversavano quel giorno.

Vittorio Brambilla – soprannominato dai piloti inglesi “The Monza Gorilla”- è però anche un orgoglio brianzolo, oltre che italiano. E per questo la Città di Monza, sede della storica officina di famiglia dove iniziò a respirare aria (ma forse sarebbe meglio dire “gas”) di motori, ha deciso di intitolargli una via: si chiamerà Largo Vittorio Brambilla e si trova proprio a due passi dall’Autodromo Nazionale Monza, tempio dell’automobilismo sportivo italiano. Dove per l’occasione, sabato 24 maggio, a partire dalle ore 11, si terrà una manifestazione con esposizione di automobili e motociclette utilizzate da Vittorio Brambilla nel corso della sua carriera. Oltre a questi cimeli del motorsport, animeranno l’evento moto (di serie e non) esposte da Moto Guzzi, Reparto Esperienze e BMW Motorrad Club, tra i partner dell’evento insieme a Pirelli e a tanti altri nomi importanti del mondo dei motori.

DOVE: Monza, ingresso Autodromo Nazionale Monza
QUANDO
: Sabato 24 maggio dalle h 11.00


TAGS: autodromo di monza vittorio brambilla day vittorio brambilla