Autore:
Isabella Galli

DATEMI UNA LEVA... Vale la pena fare un piano di scale all’interno dei vecchi Magazzini del Cotone alla scoperta del mondo della scienza e della tecnologia visitando la Città dei bambini e dei ragazzi (www.cittadeibambini.net). Ogni fine settimana e nei giorni festivi, infatti, i giovani visitatori possono prendere parte a speciali animazioni scientifiche in cui scoprire ogni volta qualcosa di divertente e affascinante della vita quotidiana, come le leggi dell’equilibrio dei corpi e quelle della forza di gravità.

COL VENTO IN POPPA La Città dei bambini e dei ragazzi fa parte del mondo AcquarioVillage, una sorta di piccolo universo in cui vengono coniugati temi del mare e dell’ambiente, della scienza, della storia della navigazione e della cultura, attraverso le esperienze dell’acquario, della biosfera, del Galata Museo del mare, fino al Museo Nazionale dell’Antartide. I più piccoli si possono cimentare in avventurose esperienze tra le onde del mare lontani dagli sguardi protettivi di mamma e papà (evviva!), come Prova la Vela, a bordo di un’imbarcazione d’altura (www.galatamuseodelmare.it, tel. 0102345655).

NON SAI CHE PESCI PIGLIARE? E allora, dal 1° giugno al 31 agosto, tutti i fine settimana, le famiglie con bambini possono prendere parte a speciali animazioni all’interno dell’Acquario di Genova per conoscere da vicino cosa significa davvero pesca sostenibile: la taglia minima di cattura e la maturità, che garantiscono la pesca di individui adulti per dar loro la possibilità di riprodursi e contribuire alla conservazione delle diverse specie, i metodi di pesca selettivi che consentono di ridurre le catture accidentali di specie diverse da quella interessata, la tracciabilità del prodotto, che permette di imparare a leggere l’etichetta per avere informazioni precise sulla provenienza del pesce, il metodo di pesca utilizzato, la zona di lavorazione, e poter così effettuare acquisti consapevoli (www.acquariovillage.it).

PER LE SARACCHE DELLE MOLUCCHE! Un’altra esperienza all’insegna dell’avventura e dell’emozione è CrocierAcquario, il percorso che unisce la visita all’Acquario di Genova con l’escursione in battello nel Santuario dei Cetacei realizzata in collaborazione con il WWF nell’ambito del progetto di ricerca Delfini Metropolitani. Scortati da un biologo marino dell’Acquario di Genova e del WWF, i piccoli Achab imparano come avvistare un cetaceo, quali segreti nasconde una sua giornata e come servirsi delle tecnologie piu' avanzate in maniera corretta e rispettosa dell’ambiente (www.acquariovillage.it, tel. 0102345666; www.whalewatchgenova.it).

A NANNA CON GLI SQUALI Mirabile esempio di perfezione tecnologica in natura, gli squali occupano un posto di rilievo nelle fantasie e nell’immaginario dei bambini (e, sovente, anche degli adulti!). Gli squali sono stati capaci di compiere importanti processi evolutivi che hanno consentito loro di sopravvivere per più di 350 milioni di anni e sono oggi uno degli esempi più affascinanti e intriganti di abitanti degli abissi. A luglio e agosto i bambini tra i 7 e i 13 anni possono mettere alla prova se stessi sfidando le proprie paure e trascorrere una notte intera insieme a questi meravigliosi animali all’interno dell’Acquario di Genova (www.acquariovillage.it). Dopo aver cenato e aver visitato le vasche dell’acquario per scoprire i comportamenti notturni degli abitanti del mare, la serata si conclude, ben protetti dai propri pigiama!, con il naso schiacciato contro le vetrate della sala degli squali. Solo i più coraggiosi riusciranno a dormire!

FUGA ROMANTICA SOTTO LE STELLE E mentre i pargoli si divertono tra un colpo di pinna e uno spavento, i genitori possono rilassarsi prendendo un aperitivo o mangiando ostriche, crostacei e coquillages all’Oyster bar Indarsena (www.indarsena.it), presso la banchina della vecchia darsena, oppure organizzare una fuga romantica fino a Punta Chiappa e dormire sospesi nel blu, dopo una cenetta romantica a lume di candela, presso l’albergo resort Stella Maris (www.stellamaris.cc). Attenzione però: niente tacchi a spillo o scarpe scomode: per raggiungere questo piccolo angolo di paradiso occorrono infatti circa 20-30 minuti di cammino una volta sbarcati dal traghetto! Non bisogna però farsi spaventare da così poco, la vista e il silenzio valgono la pena di questa breve seppur tortuosa escursione.

DELFINO CURIOSO Un nuovo avvincente percorso di visita si aggiunge ora al gia' ricchissimo universo dell'Acquario di Genova, dove e' possibile trascorrere un'intera giornata senza accorgersi del tempo che passa tra una piroetta della nuova star Rynke, la femmina di lamantino appena arrivata, e la voglia di coccole delle razze nella vasca tattile (meglio avere una maglia di ricambio per i piu' piccoli). Lo scorso 26 luglio, infatti, ha inaugurato il nuovo Padiglione Cetacei, dove si possono ammirare i delfini e i loro cugini piu' stretti dall'alto, attraverso una grande vetrata apribile che consente di ascoltare le chiacchiere anche piu' riservate tra questi animali, e come veri e propri subacquei, ma senza bombole, all'interno del lungo tunnel sottomarino che supera le piu' ardite fantasie di Jules Verne.

BIGO Gran finale spettacolare per chi non ha paura di stare sospeso nel vuoto, una corsa a bordo di Bigo, l’originaria gru montata sulle navi da carico che Renzo Piano ha saputo trasformare in tecnologico ascensore panoramico che ruota su se stesso, da cui godere un panorama mozzafiato della città.

Credits Costa Edutainment - ph. Merlofotografia


TAGS: Liguria: ci si diverte, è... scientifico