Autore:
Gilberto Milano

Prima l’accusa più infamante per un fuoristrada lanciata da Autoweek, un prestigioso periodico statunitense, quella appunto di non riuscire ad evitare un’Alce senza rotolare un paio di volte su se stessa, con foto eloquenti sulle condizioni del mezzo post test (qui a sinistra) e un giornalista "ammaccato" in varie parti del corpo; poi il cambio automatico che fa i capricci e scatta improvvisamente dalla posizione di parcheggio a quella di retromarcia, con risultati ben più gravi di quelli capitati allo sventurato giornalista.

E ora l’airbag, che a causa di un sensore potrebbe non aprirsi con la necessaria tempestività. Un contrattempo scoperto durante le recenti prove di crash test, che si potrebbe verificare in condizioni molto particolari, ma dalle conseguenze prevedibili. Si tratterebbe di un clip situato nella parte bassa del cruscotto che, in caso di forte urto frontale, potrebbe sfregare contro un sensore dell'airbag lato guida rallentandone l'apertura.

Da qui la decisione da parte della DaimlerChrysler di richiamare in fabbrica 120 mila new Cherokee (Liberty per gli americani) per applicare un rivestimento di gomma nella parte a rischio. Sono interessati al richiamo i veicoli costruiti dall’inizio della produzione (aprile 2001) fino al 27 novembre, 7000 dei quali venduti in Europa. I proprietari riceveranno una comunicazione diretta dell’azienda a stretto giro di posta.


TAGS: the wild side of life/3