Niente paura, nonvedremo sfrecciare per le strade catorci pieni di ragazzini su di giri come neipeggiori film per teenager d'Oltreoceano. L'anticipo del rilascio  del foglio rosa a sedici anni per ora è solouna proposta di legge, e nell'iter parlamentare può succedere praticamentedi tutto, ma è ben lontana dal modello statunitense: si tratta comunque solodel foglio rosa.

Per la patente vera epropria, si dovrà ancora attendere fino ai diciotto anni. Quei due anniintermedi servirebbero a fare pratica, a formare meglio gli automobilisti didomani. I sedicenni potranno infatti ottenereil foglio rosa solo se hanno già il patentino per i motocicli, per garantire laconoscenza della segnaletica stradale, e dopo dieci ore di guida pressoun'autoscuola , di cui quattro in autostrada e due di notte.

Insomma: si guiderà(forse) a sedici anni, ma con un minimo di pratica e soprattutto accompagnati.Il foglio rosa continuerà a permettere la guida solo in presenza di un tutorcon patente B (o superiore) da almeno dieci anni, autorizzato dall'ufficio deldipartimento dei trasporti terrestri.

Suona invece ilrequiem per la cara vecchia P esposta sul vetro posteriore dagli studenti discuola guida (e da parecchi neopatentati in cerca di un occhio diindulgenza per qualche manovra da imbranato) e il cui significato diPrincipiante era spesso modificato da derive umoristiche di basso livello: ilsuo posto verrà preso dalla sigla GA, guida accompagnata.