Autore:
Marco Congiu

ARENATO? Quando venne presentata in occasione dell’ultimo Salone di Ginevra, la Tamo Racemo di Tata incuriosì più di un visitatore. Piccola – lunga meno di quattro metri – leggera e potente – 190 cv prodotti dal 1.2 litri turbo – questa sportivetta si prometteva di allargare i confini del brand Tata oltre all’India, mercato naturale dove il marchio ha il suo bacino d’utenza principale. Mal il tutto adesso potrebbe aver ricevuto un semaforo rosso.

COLPA DEI CONTI Secondo Autocar India, Tata avrebbe abbandonato momentaneamente il progetto Tamo Racemo a causa di una difficile chiusura di bilancio che, inevitabilmente, porterà ad un taglio dei costi e degli investimenti. Poco spazio, quindi, per i 33 milioni necessari per lo sviluppo e la realizzazione della Tamo Racemo, oltre che per la partecipazione ad alcuni saloni intercontinentali, in primis Ginevra 2018. I proprietari di Jaguar e Land Rover, però, possono dormire sonni tranquilli: i due marchi inglesi continuano a macinare utili. 


TAGS: tata jaguar land rover Tamo Racemo