Autore:
Paolo Sardi


STILE ITALIANO Il listino della Tata si amplierà a breve con l'arrivo della nuova Indigo SW. Si tratta di una familiare compatta ma funzionale. La linea, opera dell'I.DE.A Institute, gioca su un frontale spiovente e su una coda alta e massiccia, dominata da un portellone oversize, per favorire i trasporti eccezionali. Lunga 4130 mm, larga 1625 e alta 1575, questa wagon viene offerta con due motori millequattro, uno a benzina da 85 CV e uno turbodiesel da 71 CV, entrambi abbinati a un cambio manuale a cinque marce. Nel primo caso la velocità massima è di 160 km/h e il consumo medio è di 7,4 litri ogni 100 km, mentre nel secondo si toccano i 155 km/h e per percorrere il classico centinaio di km occorrono 6 litri.


DEBUTTO SCONTATO La dotazione bada più al sodo che altro ma l'indispensabile c'è, con climatizzatore, Abs, la classica coppia di airbag frontali e quattro alzacristalli di serie. Gli optional sono invece la vernice metallizzata, i cerchi in lega, il tetto apribile e il gancio di traino. Come prassi in casa Tata, anche il listino è... minimalista: 11.724 euro per la Indigo SW a benzina, 12.708 per quella turbodiesel. Ma non è tutto: per chi ordina entro gennaio, la Tata propone uno sconto di ben 1.200 euro, con i prezzi che scendono dunque rispettivamente a quota 10.524 e 11.508. Roba da farci quasi un pensierino...


TAGS: tata indigo sw passaggio in india