Autore:
Lorenzo Centenari

ARMISTIZIO E alla fine, dopo Milano e Torino, anche Roma capitolò, inchinandosi alla dura legge dello smog. Da oggi mercoledì 3 gennaio a dopodomani venerdì 5 gennaio 2018, causa superamento limiti legali dei livelli di polveri sottili, l'amministrazione comunale ha disposto il divieto di circolazione per i veicoli più inquinanti all'interno della cosiddetta Fascia Verde. Ma rispetto alle metropoli del Nord, sui Sette Colli le restrizioni sono meno rigide, interessando solo auto e moto di vecchia immatricolazione. Vediamo di preciso quali.

GUIDO ANCH'IO, NO TU NO Nello specifico, il blocco del traffico nella Ztl Fascia Verde di Roma riguarda, nella giornata di oggi mercoledì 3 gennaio (dalle ore 7.30 alle 20.30), soltanto le auto alimentate a benzina fino a Euro 2 e i ciclomotori e motoveicoli fino alla classe Euro 1. Un ulteriore giro di vite, il sindaco Virginia Raggi lo ha programmato invece nelle giornate di domani giovedì 4 e dopodomani venerdì 5 gennaio: a rimanere ferme in garage, nella fascie orarie 7-30-10-30 e 16.30-20-30, saranno anche i veicoli diesel fino alla classe di inquinamento Euro 3 compresa. Tutte categorie che vanno a sommarsi a quelle già bloccate in maniera permanente, ovvero auto a benzina fino ad Euro 1 e a gasolio fino alle Euro 2. Agli automobilisti romani, non resta che improvvisare la danza della pioggia...


TAGS: Blocco traffico Roma Blocco auto Roma Circolazione Roma oggi Blocco auto Roma fascia verde Comune di Roma blocco traffico Fascia verde Roma 2018 Blocco auto Roma gennaio 2018 Smog Roma blocco auto Inquinamento Roma blocco auto Blocco auto Roma diesel Euro 3 Blocco auto Roma informazioni