La voce era già circolata sin dai primi giorni della dichiarazione di crisi del Gruppo torinese, ma ora si fa più concreta. Secondo l’autorevole Automotive News, periodico del settore motoristico tra i più seguiti dagli addetti ai lavori, al vertice Fiat starebbe per Paolo Frescoconcretizzarsi un clamoroso colpo di scena: Paolo Fresco, attuale presidente del Gruppo, lascerebbe a Luca di Montezemolo la scomoda poltrona di presidente del Gruppo Fiat.

L’unico ostacolo, sempre secondo Automotive News,

Gabriele Galaterisarebbe la definizione dei poteri tra l’artefice dei successi Ferrari degli ultimi anni e l’attuale amministratore delegato e direttore generale di Fiat Spa, Gabriele Galateri di Genola, che a giugno ha sostituito il dimissionario Paolo Cantarella. 

Pupillo dell’Avvocato, 54 anni, laurea in legge,

Montezemolo è dal 1991 a capo della Ferrari. A suo favore giocano gli ottimi rapporti con la famiglia Agnelli, la conoscenza della struttura del Gruppo in cui ha già lavorato nel passato, e non ultima la grande stima che ha di lui il presidente del Consiglio Berlusconi, che lo avrebbe voluto come ministro degli esteri nel suo governo. Resta un ultimo interrogativo: che ne sarà della Ferrari?

TAGS: rumors su montezemolo