Autore:
Luca Cereda

BODY BUILDING Raffica di new-entry nei listini Volkswagen. Dopo la Touran anche la Eos accoglie una nuova variante nelle motorizzazioni, un piccolo cuore dalla scuderia maggiorata. A fianco del 1.4 TSI da 122 cavalli mostra i muscoli, da oggi c'è il fratello palestrato, il 1.4 TSI da 160 CV, con il quale il prezzo della Eos d'accesso lievita a 29.175 euro chiavi in mano.

COMMON RAIL Salendo di cilindrata si passa dal potenziamento all'upgrade tecnologico. La motorizzazione 2.0 TDI DPF 140 CV/103 kW, con cambio DSG, si avvale ora dell'iniezione Common-Rail. L'esplorazione delle novità nella gamma Eos procede sull'esterno dell'auto, dove il design degli specchietti retrovisori ha subito qualche ritocco. Si allunga anche la lista delle dotazioni di serie: l'assistenza per le partenze in salita (solo per il cambio DSG), la riduzione automatica del volume della radio e i sensori di parcheggio, da adesso sono tutti inclusi nel prezzo. Stessa sorte tocca alla regolazione adattiva dell'assetto DCC, ma solo sulla Eos con motore 3.2 V6 e cambio DSG.

"CROCIERA" SPORTIVA News anche sul fronte optional. Il pacchetto sportivo si declina in ben tre livelli di equipaggiamento (Veracruz,Chicago, Samarkand Titan), sono disponibili i sensori di parcheggio anteriori e posteriori con visualizzazione a display e la presa USB multimediale Media-In. L'elenco continua; lo completano il computer di bordo per la motorizzazione 1.4 vecchia (il TSI da 122 CV), la radio RCD 510 e la predisposizione per il telefono con Bluetooth Audio Streaming.


TAGS: più cavalli per la eos