Autore:
Luca Cereda

P LUNGA DI PACE La lettera magica è sempre la P. Disegnata su un foglio, stampata su una maglietta, dipinta su una mano, a seconda della creatività di ciascuno. Il messaggio, invece, è uno e universale: pace. E si trasmette in modo contagioso attraverso dei selfie, grazie a un’iniziativa, #P4Peace, nata tra le mura di Pirelli per poi scendere sul campo della Partita Interreligiosa per la Pace, che il prossimo 1 settembre a Roma vedrà protagonisti campioni del calibro di Messi, Buffon, Zanetti e Zidane, tanto per citarne alcuni.

CI METTO LA FACCIA Pirelli, top sponsor dell’evento che ha visto addirittura Papa Francesco tra i promotori, nel frattempo ha varato a supporto una campagna a colpi di autoscatti. I primi selfie con la “P” sono arrivati proprio dai dipendenti della P Lunga, seguiti a ruota da uno stuolo di vip che annovera attori, personaggi dello spettacolo, giornalisti e sportivi, tra i quali alcuni campioni del motociclismo di oggi e di ieri, come Davide Giugliano, Niccolò Canepa, Carlos Checa e Carl Fogarty. Tanti vip hanno già postato i loro scatti su Facebook, Instagram e Twitter, ma l’invito è esteso a chiunque. Basta condividere il proprio selfie con la “P” di pace sui social network, utilizzando l’hashtag #P4Peace.

UN MURO DI STELLE Ciascuna foto andrà a costituire un piccolo mattoncino di un grande muro digitale, costruito con tutte le immagini postate dalle persone che avranno aderito all’iniziativa #P4Peace. Un’opera simbolica per rinforzare il messaggio di fratellanza affidato alla Partita Interreligiosa per la Pace, ricca di stelle come non mai. Appuntamento allo Stadio Olimpico di Roma: calcio d’inizio alle 20.45. 


TAGS: pirelli messi buffon carlos checa pirelli #p4peace papa francesco