Tempi duri per gli ubriachi al volante: se in Italia si propongono maggiori controlli dopo i recenti incidentisulle strade, nel Paese del Sol Levante Nissan va ancora oltre.

Inizieranno a giornii test di una nuova tecnologia sviluppata da Nissan per prevenire la guida instato di ebbrezza: l'etilometro di bordo. Simile a un telecomando collegatoa un cavo, con un bocchettone in cui soffiare, l'etilometro rileva il tasso alcolico del guidatore e, se si superano ilivelli consentiti, impedisce l'accensione dell'auto.

Prima, però, l'etilometro di bordo dovrà superare il periodo di test nelle prefetture giapponesi diFukuoka e Kanagawa: devono infatti essere verificate sia la funzionalitàdel sistema sia la sua efficacia nel rilevare il tasso alcolico.

Si tratta comunque di un cambiamento nel modo di utilizzare l'etilometro: non più mezzo direpressione con controlli a campione, ma strumento di prevenzione installato inogni vettura. Perché ai controlli delle forze dell'ordine si può anchesfuggire, ma la vostra Nissan non vi darà scampo.