Davanti il muso si abbassa, evidenziando la presa d’aria centrale, mentre il profilo inferiore convoglia l’aria a dovere e si raccorda sulle spalle degli pneumatici da diciotto, con cerchi a sette razze in lega "MS.15" . Dietro, sbuca invece dallo spoiler il doppio terminale di scarico cromato, omaggio alla nonna Mini Cooper, quella originaria, quella di qualche decina di anni fa.

Continuano le pennellate cromate sparse qua e là, nel nero. Sono le

modanature alla base dei gruppi ottici anteriori o quella che imbelletta il paraurti sotto il portatarga, la calandra sdoppiata orizzontalmente, le maniglie delle portiere e i copri specchi esterni in ABS verniciati in alluminio. Gli interventi continuano sotto la carrozzeria: l’assetto è infatti più rigido e avvicinato al suolo di trenta millimetri, grazie a uno specifico set di ammortizzatori. Silenzio sui ritocchi relativi al motore.

TAGS: mini ms-design mini: tutti i modelli speciali