Autore:
Luca Cereda

Mercedes ha avviato la produzione di 200 Classe B alimentate a idrogeno. Nella prossima primavera alcune di esse verranno consegnate a una stretta cerchia di clienti in Europa e negli USA e serviranno a testare lo stato dell'arte della tecnologia Fuel Cell a Stoccarda.

Così, dopo la Classe A (2004), anche la sorella maggiore apre le porte del pianale a sandwich al pacchetto di celle combustibili e compagnia, il cui sviluppo ora consente maggiore efficienza in spazi ridotti: il sistema Fuel Cell montato sulla Classe B, infatti, assicura una potenza superiore del 30%, ingombra il 40% in meno e abbassa i consumi del 30%.

L'autonomia complessiva – stando a quanto dichiara la Casa – può raggiungere i 400 km (più del doppio della Classe A F-Cell) con un pieno di idrogeno, accumulato in tre serbatoi da quasi quattro chilogrammi a una pressione di 700 bar. Il motore elettrico, invece, un sincrono ad eccitazione permanente dalla potenza massima di 136 cv e una coppia-top di 290 Nm, con le celle a combustibile dovrebbe spingere per 100 km a emissioni prossime allo zero consumando l'equivalente di 3,3 litri di gasolio.


TAGS: fuel cell classe b fuel cell idrogeno.