Autore:
Marco Rocca

SEMBRA UNA FOTO Una moderna officina tirata a lucido, una dozzina di coloratissime sportive e un paio di meccanici al lavoro. Sembrerebbe una foto pubblicitaria e invece… Notate nulla di strano? Se la risposta è no, vi do un aiutino io.

BRILLANO GLI OCCHI Siamo al McLaren Technology Centre di Woking, ovvero il reparto speciale dove uomini con una passione grande come una casa allestiscono e si prendono cura della McLaren P1 GTR, la hypercar ibrida da 1.000 cavalli.

POCHI ELETTI Ecco spiegato il motivo di 12 P1 sotto lo stesso tetto. Al di là della fortunata coincidenza astrale (visto che la produzione è a dir poco limitata), la cosa bella è che si possono ammirare le livree personalizzate scelte dai proprietari, un pugno di fortunatissimi uomini iscritti al McLaren P1 GTR Driver Programme. In che cosa consiste? Guidare, guidare e ancora guidare queste supercar sui circuiti più belli del mondo senza doversi curare del trasporto e della manutenzione dell'auto. Non è tutto, perchè i fortunati proprietari sono affiancati anche da un personal trainer per la preparazione fisica e hanno accesso al simulatore di guida della Casa inglese. 

COME TU MI VUOI Tornando con i piedi per terra e gli occhi alle foto, saltano fuori le colorazioni più particolari come per esempio la P1 GTR bianca con bandiera a scacchi rossa (che riprende la livrea delle McLaren F1 GTR Fina), la classica giallo/verde e quella camouflage azzurra con i disegni dei più importanti circuiti del Mondo. Voi quale preferite? 


TAGS: garage collection mclaren p1 gtr