Autore:
Marco Rocca

SARA’ IL FUTURO? Una Formula 1 con il parabrezza? A chi non è capitato di fantasticarci almeno una volta quando, belli spaparanzati sul divano, assistevamo a una gara sotto il diluvio universale. Poveri piloti veniva da pensare. Al di là delle fantasie, però, la questione del parabrezza sulle monoposto è stata sollevata più volte, vuoi per la sicurezza (l’incidente al GP di Austria è stato l’ultimo esempio ma si potrebbe tirare in ballo anche Massa nel 2009), vuoi per la visibilità sotto l’acqua.

DALL’OLANDA Sembra vera ma ahimè è ancora solo un disegno fatto dalla mano (e dalla testa) di un olandese, Andries van Overbeeke che ha reinterpretato la Formula 1 del prossimo futuro in questa McLaren Concept. Oltre ad avere un fascino tutto particolare (io la trovo bellissima), il parabrezza ha il grande vantaggio di eliminare il rollbar e aumentare la visibilità in scia sul bagnato. E se parliamo di scia, un alettone anteriore meno complesso, consentirà sorpassi più facili senza che l’aerodinamica venga “sporcata” dall’auto che precede mandando a “carte 48” il meglio dello spettacolo che una gara di Formula 1 dovrebbe garantire. E il deficit di aderenza? Niente paura, sarebbe garantito da pneumatici più generosi di quelli attuali. Strano però che il designer olandese non abbia preso in considerazione i nuovi cerchi da 17 pollici.

BOCCATA D’ARIA Per ora la McLaren F1 Concept rimane un sogno, tanto moderna nell'aspetto quanto attaccata alla filosofia primigenia della Formula 1, più di quanto non lo siano le monoposto attuali che hanno appiattito totalmente lo spettacolo e la passione. Io ho già le dita incrociate. 


TAGS: mclaren f1 concept