Autore:
Marco Congiu
RILANCIO Lotus è tra i marchi automobilistici ad aver fatto la storia delle quattro ruote. Auto dal peso scarso, unite ad un motore di buone prestazioni, sono da sempre state il vanto della casa inglese che, dopo la scomparsa del fondatore Colin Chapman negli anni '80, ha iniziato un periodo difficile nel quale non ha mai avuto la forsa di rilanciarsi in maniera efficace. Il rilancio vero e proprio può avvenire adesso, grazie all'acquisizione da parte della cinese Geely, multinazionale automobilistica che, tra gli altri brand, vanta Volvo.
 
ARRIVA IL SUV IBRIDO E da cosa iniziare per tornare a vendere, se non da un SUV o un crossover? Il segmento che più di tutti sta trainando il mercato dell'auto fuori dalla crisi è punto di partenza inamovibile per molti marchi, riuscendo a convertire anche chui, come Ferrari, fino a qualche anno fa nemmeno pensava ad una possibilità simile. Lotus, dal canto suo, proprio per voce del CEO Jean-Marc Gales ha confermato la volontà di produrre una vettura a ruote alte, pur mantenendo saldi i punti forti del marchio: leggerezza e divertimento di guida. Sfruttando poi il know-how del gruppo, non mancherà una versione ibrida dello sportu utility, come già visto sui modelli Volvo. 
 
SARÀ COSì Sono state diffuse in rete le prime immagini di quello che sarà il SUV di Lotus. Verissimo, uno Sport Utility era già stato nelle corde di Hethel, che presentò un concept al Salone di Parigi del 2006, caduto poi nel dimenticatoio per diverse vicende fatte di fortune davvero alterne. In un periodo storico in cui persino Ferrari e Lamborghini si stanno convertendo all'idea di sportività a ruote alte, anche Lotus è pronta a dire la sua, come dimostrano questi bozzetti diffusi dalla cinese PC Auto. I richiami all'Elise sono numerosi, su tutti la conda tronca e i fari tondi.
 
LE EREDI Dopo anni di tentennamenti, poi, si dovrebbe arrivare ad una serie di modelli pronti a mandare in pensione e sostutiore le attuali Elise, Exige ed Evora. Le sportive britanniche dovrebbero essere costruite ancora nei confini del Regno Unito, mentre il futuro SUV o crossover dovrebbe essere assemblato in una fabbrica Geely in Cina. 

TAGS: lotus lotus suv