Autore:
Luca cereda

COMPRO UNA CONSONANTE D’estate, si sa, i giochi di parole sono all’ordine del giorno, sotto l’ombrellone, nel clima rilassato e leggero delle vacanze estive. Ma qui l’enigmistica c’entra poco; si parla di marketing, di comunicazione, di immagine. E’ anche per questo che una città cambia il proprio nome a tempo determinato. Da Riccione in “Ryccione”, con quell’inedita “y” che suggella una partnership tra la capitale della movida romagnola e Fiat, che ha portato in riviera 80 Lancia Ypsilon per snellire il traffico notturno tra una discoteca e l’altra. Durerà fino al 30 agosto, poi tutto tornerà alla normalità.  

E’ QUI LA FESTA Una ypsilon al posto della “i” sui cartelli di benvenuto e di arrivederci in entrata e uscita dalla città. Trovata simpatica, fresca, cool? Di certo non inedita. La stessa città di Riccione, infatti, si era lanciata in una partnership analoga anni fa con la Citroën C1 e anche allora aveva riscritto il proprio nome (RicC1one) sui cartelli (vedi correlate) per apparire più glamour. Quella volta l’iniziativa diede vita anche un allestimento specifico della compatta francese, stavolta nulla. In compenso tutti i turisti che affolleranno le notti danzanti riccionesi potranno godere di un servizio speciale: 80 lancia Ypsilon con autista privato per rientrare dai locali o spostarsi dappertutto all’interno della città. Ma proprio dappertutto.

Y-STOP Come fossero taxi, a queste Lancia Ypsilon “di cortesia” sarà concesso di accedere anche alle Z.T.L (ribattezzate per l’occasione “Zone a Traffico Lancia”) e alla zona pedonale di via Milano. Per trovarle non cercate però la solita scritta gialla o arancio con la scritta nera e la sagoma del taxi, ma il loro apposito cartello “Ypsilon for You-Stop”, posizionato in corrispondenza delle fermate dedicate alle Yspilon. Un fischio, un’alzata di mano, e poi via a destinazione.


TAGS: lancia ypsilon ryccione