Autore:
Gilberto Milano

ENGINE OF THE YEAR Dopo MiTo, Giulietta e Bravo i colpi d'aria porteranno benefici commerciali anche alla Lancia Delta, che da oggi avrà una versione in più sul listino. Anche sulla Lancia Delta arriva infatti il super premiato 1.4 benzina Turbo Multiair da 140cv e 230Nm a 1750 giri, il miglior motore dell'anno in assoluto secondo la giuria di 65 giornalisti del settore del premio Engine of the year 2010.

DI PIU' A MENO Premi a parte, quella del Multiair non è aria fritta: con questo motore la Lancia Delta vanta consumi medi ridotti a 5,7 l/100km (pari a 17, 5 km/l) ed emissioni di CO2 di soli 132 g/km. Secondo la Lancia, nel confronto con un motore tradizionale di pari cilindrata il Turbo Multiair assicura incrementi di potenza del 10% e di coppia del 15% (anche ai bassi regimi) e riduzioni del 10% nei consumi e del 15% nelle emissioni di CO2.

SVALVOLATE Il trucco è in un sistema elettro-idraulico di gestione delle valvole, Multiair appunto. Inoltre, consumi ed emissioni si riducono grazie anche all'introduzione di un sistema Stop&Start di serie sulla Lancia Delta, abbinato a un cambio a sei marce. Il risultato complessivo porta anche a una omologazione Euro 5 senza compromettere le prestazioni.

PORTE APERTE Provare per credere dice la saggezza popolare, proverbio che la Lancia ha deciso di mettere in pratica proponendo un week end porte aperte per il 23 e 24 ottobre dove sarà possibile testare direttamente questa novità. Il 1.4 Turbo Multiair 140cv viene proposto sulla Lancia Delta Platino (a partire da 26.100 Euro), sulla Oro (da 24.500 Euro) e sulla Argento (da 22.900 euro in su). Oltre che sulla versione speciale Lancia Delta Hard Black (26.100 Euro) l'ultima arrivata in ordine di tempo e la più glamour di tutte, con carrozzeria in nero opaco (ci vogliono 4 ore di lavorazione per ogni vettura) abbinata al tetto in nero lucido, calotte degli specchi  cromate, doppio terminale di scarico cromato, cerchi in lega da 18" (a richiesta anche in tinta Hard Balck), selleria in pelle e Alcantara ovviamente in nero, sospensioni elettroniche a smorzamento variabile, clima bizona e sistema Bleu&Me.


TAGS: lancia delta multiair lancia delta turbo multiair hard black Auto Blu: signori si cambia