Autore:
Marco Congiu

NIENTE DA FARE La Lamborghini Aventador S RWS sarebbe stata un sogno, per molti. Oggi, però, che non sempre le supercar di vari marchi finiscono in mano a multimilionari dalle indubbie capacità di guida, scaricare 740 CV sulle sole ruote posteriori può rappresentare un problema, almeno alle alte velocità. Per questo Lamborghini ha deciso di non produrre una Aventador S a trazione posteriore.

LA CONFERMA Al Salone di Ginevra 2018 abbiamo ammirato da vicino la Huracan Performante Spyder, derivazione a cielo aperto della strepitosa e velocissima Huracan Performante, regina del Nurburgring. Chi si aspettava, a sorpresa, una Aventador S RWS è rimasto inevitabilmente deluso. La supercar V12 non vedrà la luce, come conferma direttamente Maurizio Reggiani, Responsabile Ricerca e Sviluppo Lamborghini. Abbandonare la trazione integrale sull'auto simbolo del marchio, forte di 740 CV e di un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi, vorrebbe dire trovarsi un controllo di trazione troppo invasivo, in grado di compromettere la complessiva esperienza di guida.

L'EREDE È già ora di pensare ad un'erede della Lamborghini Aventador. Sappiamo che il V12 non dovrebbe essere in discussione, e che si potrebbe andare a lavorare con la potenza sfruttando la tecnologia ibrida, settore in cui il Gruppo Volkswagen – di cui Lambo fa parte – sta riversando ingenti somme di denaro. Non ci resta che aspettare la fine del decennio.


TAGS: lamborghini lamborghini aventador sv lamborghini aventador s lamborghini aventador s prezzo lamborghini aventador sv prezzo lamborghini aventador sv usata lamborghini aventador usata lamborghini aventador usata prezzo lamborghini aventador interni