Autore:
Simone Coggi

CRASH TEST? NO GRAZIE Sono state sufficienti 47 lamentele dai clienti, che si sono trovati con un giunto della sospensione anteriore fuori uso, o danneggiato, per fare scattare l’allarme. Alcuni hanno anche perso il controllo del veicolo, altri sono addirittura andati a sbattere.

I SOLITI SOSPETTI Non è certo una bella cosa, ed ora la Chrysler si trova per le mani questa patata bollente, da raffreddare richiamando, appunto, 318.000 Cherokee (che negli Stati Uniti si chiama Liberty) per la sostituzione del giunto incriminato e l’inserimento di una paratia anticalore, e per l’ispezione di altri 120.000 esemplari "sospettati" di soffrire dello stesso male.

TOLLERANZA ZERO Il richiamo include le vetture costruite nel 2002 e nei primi tre mesi del 2003. C’è da sperare che vengano veramente avvertiti tutti i possessori degli esemplari incriminati, portando avanti l’operazione con tutta l’attenzione che si merita. D’altra parte, conoscendo la serietà della Casa, e considerando il fatto che negli Stati Uniti le unioni dei consumatori difficilmente tollerano comportamenti superficiali nell’ambito della sicurezza, non ne dubitiamo nemmeno. Chi possiede una Cherokee che rientra nei paramentri di insicurezza, può anche farsi avanti per primo con la Jeep stessa: il paradiso può attendere.