Autore:
Gilberto Milano

Di lei in realtà si sapeva quasi tutto, almeno sulla carta, visto che le immagini e le informazioni tecniche erano state distribuite da tempo alla stampa specializzata. Un solo particolare non era ancora stato definito ufficialmente: il prezzo. Ebbene, chi vorrà sfoggiare il marchio del tridente sulla propria nuova spyder dovrà sborsare 177 milioni di lire se vorrà guidarla in modo tradizionale, oppure 188 milioni se deciderà per il cambio automatico.

In ogni caso, se l’intenzione di acquistarne una fosse seria, sarà bene non tergiversare oltre: delle 1800 unità che lasceranno lo stabilimento di Modena il prossimo anno, 1000 sono destinate al mercato statunitense (dove la Maserati ritorna dopo un’assenza durata 12 anni), e solo 800 verranno distribuite nel resto del mondo. Si tenga presente inoltre che 840 nuove Spyder sono già state prenotate.

Le condizioni di vendita (prezzo a parte) sono sicuramente interessanti: ogni vettura avrà una garanzia di tre anni o 50 mila miglia (80 mila chilometri) e nel prezzo sarà compreso un pacchetto assicurativo inedito, valido per il primo anno.