Il settore auto è giunto alla conclusione che, per avere prospettive rosee, occorre buttarsi sul verde. Anche Hyundai si allinea al trend e annuncia di voler avviare, a partire dal 2009, la produzione in serie di auto ibride.

A fare da apripista a questo piano industriale sarà la compatta Elantra, che avrà una doppia alimentazione: elettricità + Gpl. Dal 2010, poi, altri modelli della gamma verranno prodotti sulla base di questa tecnologia. Nel frattempo, la Casa coreana già da tempo sta portando avanti un progetto pilota che provvede a rifornire le agenzie governative di auto ibride, iniziato nel 2004 con le Getz e tutt'ora in corso con le Accent.

L'ingresso di Hyundai nel segmento ecologico prevede anche un secondo stadio, più a lungo termine, in vista del quale i vertici della Casa vogliono accelerare i piani di sviluppo. Il secondo obiettivo dei coreani, infatti, è di iniziare nel 2012 la produzione di veicoli elettrici a celle combustibili (FCEV).