Autore:
Massimo Grassi

LA FAMIGLIA CON L’AUTONOMA Settimana scorsa vi avevo raccontato di come Chrysler stesse preparando una versione speciale (magari elettrica) della Pacifica, van venduto negli USA, da presentare al CES di Las Vegas. Vi avevo anche raccontato dell’evoluzione della guida autonoma “made in Google” con la nascita di Waymo e la decisione del colosso di Mountain View di abbandonare l’idea di costruire auto per concentrarsi sullo sviluppo di software e hardware per la guida autonoma da installare poi su auto di altri costruttori. Oggi facciamo 1+1 e il risultato è rappresentato dalle prime foto della Chrysler Pacifica a guida autonoma, pronta a solcare le strade statunitensi senza che alcun essere umano tocchi pedali o volante.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE IBRIDA Basata sulla versione ibrida, mossa dal V6 di 3,6 litri Pentastar e un elettrico alimentato da batterie in grado di garantire circa 50 km di autonomia a emissioni zero, la Chrysler Pacifica a guida autonoma firmata Waymo è infarcita di tecnologia. Sul tetto è posizionato il LIDAR (Light Detection and Ranging o Laser Imaging Detection and Ranging) ovvero un laser in grado di determinare la distanza di un oggetto, mentre sul resto della carrozzeria sono sistemati sensori e telecamere a completare l’opera di sorveglianza della strada e di tutto ciò che avviene intorno all’auto.

PRONTA PER I TEST “La Chrysler Pacifica Hybrid sarà un’ottima new entry nella nostra flotta di auto a guida autonoma. Il team di ricerca e sviluppo di FCA è stato un ottimo partner e ci ha permesso di passare dal progetto alla sua realizzazione in appena 6 mesi” ha dichiarato John Krafcik, CEO di Waymo. “Sono stati davvero grandi e non vediamo l’ora di continuare a lavorare con loro a partire dal 2017”. Da gennaio infatti i proving ground di FCA in Michigan e Arizona e quello di Waymo in California verranno invasi da una flotta di un centinaio di Chrysler Pacifica Hybrid a guida autonoma.

PAROLA DI SERGIO A commentare la presentazione del van a guida autonoma è stato anche Sergio Marchionne, CEO di FCA “La mobilità deve evolversi e collaborazioni strategiche come questa sono vitali per promuovere una cultura di innovazione, sicurezza e tecnologia. La nostra partnership con Waymo permette a FCA di affrontare direttamente le opportunità e le sfide alle quali l’industria automobilistica andrà incontro, con un futuro dove le auto a guida autonoma faranno sempre più parte delle nostre vite”.

 

 


TAGS: chrysler google fca guida autonoma Chrysler Pacifica