Autore:
Marco Congiu

D'UN FIATO Se c'è una pista al mondo utilizzata come test estremo per le vetture stradali e come cartina tornasole per la bontà di un'auto, è senza dubbio la Nurburgring Nordschleife. Anche tra i videogiocatori più incalliti è da tempo cominciata la sfida non dichiarata a chi sia in grado di stabilire il record del mondo sull'Inferno Verde. E i risultato sono davvero sconvolgenti.

SOGNI VIRTUALI GT Sport, ultima fatica firmata Poliphony Digital, è stato rilasciato lo scorso ottobre, andando a rivoluzionare drasticamente la serie. Potendo contare su un parco auto ridotto rispetto al recente passato, ma ugualmente capace di emozionare, alcuni youtuber si sono lanciati nella caccia al record al Ring a bordo di alcune creazioni uniche. Un esempio è la Red Bull X2014: firmata da Adrian Newey, questo prototipo è capace di superare di slancio i 400 km/h, garantendo una downforce incredibile. Il vero mostro di Gran Turismo Sport, però, è la Dodge SRT Tomahawk X: oltre 2.500 CV, trazione integrale e freni aerodinamici attivi per una velocità massima superiore ai 610 km/h. Un aereo su ruote.

IL RECORD 3'14''950. Avete letto bene. La Nurburgring Nordschleife in poco più di tre minuti non è più un'utopia in Gran Turismo Sport, a patto di utilizzare la SRT Tomahawk X. Ufficialmente, il record della pista appartiene a Stefan Bellof che nel 1983 fermò il cronometro sul tempo di 6'11'' a bordo della leggendaria Porsche 956. Nel corso degli anni, nessuno si è avvicinato al primato del pilota tedesco, almeno fino a quando non è arrivato GT Sport. Guardate un po' il video qui sotto: adrenalina allo stato puro e pelle d'oca alta un metro. Sapreste fare di meglio?


TAGS: gran turismo sport record nurburgring gt sport