Autore:

Si è chiuso con la vittoria del duo Passanante-Messina, a bordo di una Fiat 508C del 1938, il diciannovesimo Gran Premio Nuvolari, che anche quest'anno ha visto Audi partecipare, oltre che come main sponsor, con una nutrita flotta di auto d'epoca (tra le quali una NSU 1200 TT una DKW 306 Monza Coupé, una DKW 306 F93 Roadster e Audi Super 90).

Secondi si sono piazzati Bruno e Carlo Ferrari, vincitori della Mille Miglia 2009, su una Bugatti 37 del 1937; terzi Andrea Vesco e Andrea Guerini su Fiat 508S Balilla Sport del 1934. A questa storica gara di regolarità per auto storiche hanno partecipato circa 300 equipaggi (nutrita anche la rappresenta straniera). La sfida si è svolta su tre tappe per un totale di oltre 1000 chilometri: in tutto, gli equipaggi hanno sostenuto cinquanta prove cronometrate, due delle quali sui circuiti di Imola e Misano.

La Coppa delle Dame, premio riservato all'equipaggiamento femminile meglio piazzato, è andata infine a Franca Boni e Giulia Gavazzi su Porsche 356 A Speedster. Sfortunata, invece, l'esperienza di Giuliano Cané, il più famoso regolarista del mondo, plurivincitpore della Mille Miglia e presente come portacolori Audi su una Wanderer W25 K Roadster: un guasto meccanico lo ha infatti costretto al ritiro.


TAGS: nuvolari mantova regolarità audi.