Autore:
Lorenzo Centenari

CAMBIO SCARPE È primavera, avete messo mano al guardaroba? Non dimenticate di occuparvi anche della "bambina". Vi chiederà dove sono finiti i sandali, perché di uscire in giardino con gli stivali non le va più. Ah, la bambina che vive in garage, ovviamente: domenica 15 aprile scade l’obbligo per legge di circolare con pneumatici invernali o catene a bordo. La direttiva può variare a seconda della regione di appartenenza: la geografia delle ordinanze è molto più particolareggiata nel Nord Italia, ma anche numerosi comuni del Centro e del Sud hanno negli anni introdotto la norma. Il 15 aprile è tuttavia la scadenza massima, oltre la quale le amministrazionali locali non possono più imporre l'obbligo.

TOLLERANZA Ve ne foste dimenticati, niente panico: per provvedere alla sostituzione delle gomme invernali con un treno di pneumatici estivi, il Codice della Strada lascia tempo fino al 15 maggio, disciplinando perciò una tolleranza di un mese intero. Questa misura corre incontro non solo agli automobilisti, ma anche ai gommisti stessi, in grado così di organizzare con più respiro la propria agenda. Chi invece, sfidando il regolamento (e mettendo a repentaglio la propria incolumità), avesse trascorso l'inverno con calzature estive addosso, sappia che dal 16 aprile in avanti non corre più il rischio di sanzioni. Per sapere invece in cosa consiste la pena per chi, oltre il 15 maggio, venisse sorpreso con abbigliamento invernale, clicca qui

SE SI CHIAMANO INVERNALI... Nota bene: l'obbligo di sostituire le gomme invernali non interessa in realtà tutte le vetture, bensì soltanto quelle equipaggiate con pneumatici invernali con codice di velocità inferiore a quello indicato sulla carta di circolazione. È invece ammesso dal CdS l’impiego, anche durante la stagione estiva, di gomme invernali recanti un codice di velocità uguale a quello registrato sul libretto. Nel secondo caso, il consiglio è tuttavia quello di procedere ugualmente al rimontaggio delle estive. Sia per motivi di sicurezza (col caldo, le invernali performano peggio in frenata), sia per ragioni di costi: d'estate, il battistrada invernale si consuma molto più velocemente. Molto meglio stoccarlo, e tornarlo a trovare il prossimo autunno.


TAGS: pneumatici invernali pneumatici invernali d'estate Pneumatici invernali ordinanze sostituzione pneumatici pneumatici invernali 15 aprile