Autore:
Luca Cereda

PICCOLO E' MEGLIO La nuova Fiat Doblò fa il salto di qualità anche nella versione a metano. Pensionato il vecchio motore 1.6 della versione bi-fuel, sul van di nuova generazione arriva un propulsore turbo 1.4 di cilindrata più brillante, capace di migliorare le prestazioni e garantire al contempo emissioni e consumi più parchi. Nella configurazione bifuel (benzina/metano), la Nuova Doblò è disponibile in tre allestimenti a partire da 20.500 euro.

NUMERI CRESCENTI I numeri del nuovo 1.4 Turbo abbinato a un cambio manuale a 6 marce la dicono lunga sul passo avanti sancito col nuovo modello. Alimentato a metano, sfoggia una coppia portata fino a 206 Nm (+76) e disponibile a bassi regimi (2000 giri/min), potenza massima elevata a 120 cv (+28 sul predecessore), emissioni ridotte a 134 g/km e i consumi nel misto diminuiti di circa un chilo di metano ogni 100 km (da 5,8 a 4,9 kg). La velocità massima raggiungibile è ora di 172 km/h, venti in più di più di prima.

625 KM Con le quattro bombole a metano installate sotto il pianale, la Doblò Natural Power mantiene invariate le sue capacità di carico complessive, grazie a una volumetria utile che spazia da 790 litri a 3200 litri. Quello a cui costringe a rinunciare, per motivi tecnici legati alla configurazione bifuel, è la possibilità di avere i sette posti (con la terza fila aggiuntiva), il ruotino di scorta, il tetto alto ed il sistema start&stop. I 95 litri (pari a 16,15 kg) delle bombole consentono un'autonomia massima di 325 km viaggiando solo a metano, cui se ne possono aggiungere altri 300 percorribili grazie ai 22 litri di benzina stivati dal serbatoio.

SALTO TRIPLO Il van dal pollice verde arriva in tre allestimenti, Active, Dynamic ed Emotion. Il prezzo d'attacco è di 20.500 per la versione Active, staccata di 1.500 euro dall'allestimento intermedio, il Dynamic (22.000 euro optional esclusi). top di gamma è però la versione Emotion, raggiungibile sborsando altri 1.500 euro per un totale di 23.500.


TAGS: nuovo fiat doblò natural power