Autore:
Luca Cereda

IL BOLLETTINO Due cinque, un quattro e un tre (stelle). Sono questi i numeri dell’ultimo pagellone EuroNCAP che ha visto protagonisti dei test la nuova crossover di Renault Captur, il suv compatto Chevrolet Trax, la Dacia Sandero 2013 e la Nissan Evalia. A gioire sono soprattutto le prime due, promosse a pieni voti dopo il “botto”.

LE SECCHIONE Ragguardevole è soprattutto il risultato della Chevrolet Trax, come testimoniano, più delle stelle (5, ça va sans dire), i numeri: 94% nella protezione degli adulti, 85% verso i bambini, 64% nella tutela del pedone e 81% nella dotazione di sistemi di sicurezza. La Renault Captur, invece, ha ottenuto lo stesso bottino di stelle ma con punteggi meno eclatanti: 88% nella protezione degli adulti, 79% dei bambini, 61% del pedone e 81% alla voce Safety Assist. Gli unici risultati non pienamente soddisfacenti, che hanno abbassato in parte i punteggi della crossover francese, riguardano l’impatto laterale nel pole-test (dove è definita “debole” la protezione del torace del guidatore) e il test del colpo di frusta.

MANCA LA QUINTA Si è fermata a quattro stelle, invece, la “cugina” Dacia Sandero 2013, con l’80% nella protezione degli adulti, 79% dei bambini, 57% nella tutela del pedone e 55% nella dotazione di dispositivi sicurezza. Un risultato certo non disprezzabile ma che ormai non fa più scalpore, vista la quantità di modelli capaci di aggiudicarsi le fatidiche 5 stelle. Piuttosto, fanno rumore le sole 3 stelle della Nissan Evalia. La quale, però, va ricordato, non è altro che la variante “borghese” di un veicolo commerciale.