Autore:
Marco Congiu
CHI INQUINA? Il motore Diesel - dopo il Dieselgate di Volkswagen - è entrato nell'occhio del ciclone per diversi motivi, inquinamento ed emissioni in primis. Facciamo un passo indietro, però: a finire sotto il banco degli imputati sono stati gli NOx - gli ossidi di azoto - prodotti durante la combustione del carburante. La rivista Nature, in collaborazione con l'Université de Montréal, grazie ad uno studio congiunto riesce a dimostrare che i motori Diesel emettono nell'aria meno NOx rispetto a quelli a benzina. Interessante, no?
 
MEGLIO IL DIESEL La temperatura atmosferica gioca un ruolo fondamentale nelle prestazioni del motore. Da quanto emerge dallo studio di Nature, con il termometro esterno fisso sui 22,7° è stato rilevato che le auto a benzina emettono dieci volte più particolato carbonioso rispetto alle Diesel, fattore che aumenta fino a 22 -ventidue! - volte quando la colonnina di mercurio si ferma a -7° centigradi. 
 
FILTRI ANCHE SUI BENZINA Oggetto dell'indagine sono state le auto con motore Diesel e benzina Euro 5. Sono stati, va detto, i filtri antiparticolato a produrre un risultato migliore per le auto a gasolio rispetto alle eterne rivali. Le nuove normative europee, sempre più restrittive, impongono valori di emissioni sempre più rigidi e drasticamente più bassi rispetto a quelle precedenti, con il risultato che ben presto, anche le auto a benzina, dovranno dotarsi di filtri antiparticolato. 

TAGS: nox diesel inquinamento pm10 motori benzina motori diesel