Autore:
Lorenzo Centenari

NELL'OLIMPO DEI SUV Sette anni di carriera costellati di successi. Sette anni nel corso dei quali il mito Dacia Duster si è consolidato al punto tale da competere, in termini di immagine oltre che di vendite, con gli sport utility di sangue blu. A fine 2017 il passaggio del testimone: Duster di seconda generazione promette qualità dinamiche e di comfort fin maggiori. Agli stessi prezzi appetitosi della prima serie.

LA CRISI DEL SETTIMO ANNO Qualunque sia il modello in esame, il salto da un'edizione a quella successiva è per il mercato sempre un trauma. Chi si precipita a ordinare la nuova versione, e chi invece è affezionato a quella originale. E su di essa resta concentrato. Sia per ragioni affettive, sia anche guidato dalla consapevolezza che un'auto in run out si porta a casa, spesso, a condizioni molto vantaggiose.

PER QUEST'ANNO, NON CAMBIARE Sin da gennaio, le concessionarie Renault-Dacia espongono la nuova Duster. Numerosi sono tuttavia i punti vendita che conservano esemplari della precedente generazione. Gli stock vanno smaltiti, e le occasioni per il pubblico si sprecano. In favore di coloro i quali siano ancora oggi orientati all'acquisto di una Duster prima maniera, quindi su un modello uscito di fabbrica nel corso del 2017, ci siamo cimentati in un esercizio di carattere estremamente pratico.

CARA DUSTER, QUANTO MI COSTI Abbiamo cioè calcolato, servendoci dell'apposito configuratore ACI, il costo chilometrico di Duster a benzina, a gasolio e a Gpl. In base all'uso che si intende fare della propria off-road, l'utente può così individuare più facilmente la motorizzazione a lui più congeniale. Combinando quota capitale, consumo di carburante, usura dei pneumatici e spese di manutenzione/riparazione (costi proporzionali), oltre ai costi per quota interessi, tassa di possesso e premio assicurativo (costi non proporzionali), vediamo un po' che accade.

DUSTER DIESEL 4X2 Cominciamo dalla turbodiesel. Scegliendo come percorrenza annua la soglia dei 10.000 chilometri, Dacia Duster 1.5 dCi in configurazione 90 cv 4x2 ha un costo di esercizio pari a 0,48 euro al km. Al crescere delle percorrenze, il costo cala in misura proporzionale: 0,29 €/km per 30.000 km annui, 0,25 €/km con 60.000 km, 0,23 €/km a 100.000 km.

DUSTER DIESEL 4X4 Non molto diversi i risultati che si ottengono prendendo a riferimento Duster 1.5 dCi 110 cv 4x2: 0,50 €/km per 10.000 km annui, 0,31 €/km con 30.000 km, 0,26 €/km a 60.000 km, 0,24 €/km a quota 100.000 km. Aggiungendo infine la trazione integrale (Duster 1.5 dCi 110 CV 4x4), si ottiene: 0,52 €/km per 10.000 km annui, 0,32 €/km con 30.000 km, 0,27 €/km a 60.000 km, 0,25 €/km a 100.000 km.

DUSTER 1.6 BENZINA Passiamo ora all'alimentazione a benzina. Per Dacia Duster 1.6 4x2, i costi complessivi ammontano a 0,59 €/km per 10.000 km annui e a 0,38 €/km con 30.000 km. Aggiungendo altre due ruote motrici (Duster 1.6 4x4), i costi di esercizio accelerano ulteriormente: 0,63 €/km per 10.000 km annui e a 0,41 €/km con 30.000 km. NB: rispetto al gasolio, per i modelli a benzina le percorrenze superiori perdono di significato.

DUSTER 1.2 TURBO BENZINA Vediamo che accade se invece scegliamo Duster 1.2 TCe, la versione cioè equipaggiata col piccolo turbo benzina da 125 CV: buone notizie, perché i valori calano (in caso di trazione 4x2) a 0,52 €/km per 10.000 km annui e a 0,34 €/km con 30.000 km, mentre in formato integrale (Duster 1.2 TCe 4x4) si arriva a 0,55 €/km per 10.000 km annui e a 0,36 €/km con 30.000 km.

DUSTER GPL Calcoliamo infine quanto ci costerebbe ogni chilometro percorso al volante di Dacia Duster Gpl, ovvero la variante che adotta il 1.6 a duplice alimentazione gas-benzina. Valori quasi speculari a quelli della Duster mono-alimentata, dal momento che i costi di esercizio ammontano a 0,55 €/km per 10.000 km annui e a 0,32 €/km con 30.000 km.

A CONTI FATTI Quali conclusioni, quindi? Duster turbodiesel ha un listino più caro (da 14.100 euro), ma assicura un risparmio sin da percorrenze inferiori alla media. Al contrario, Duster a benzina costa poco (da 11.900 euro), ma una volta in movimento è più...esigente. Idem per Duster Gpl (da 13.100 euro), nonostante il prezzo conveniente alla pompa del gas. Ora che conoscete la sua propensione alla spesa, oltre alla vostra, a ciascuno di voi la sua buon "vecchia" Duster.


TAGS: dacia duster dacia duster 2018 dacia duster 2017 Dacia Duster prezzi Dacia Duster benzina Dacia Duster diesel Dacia Duster Gpl Dacia Duster costo chilometrico Dacia Duster costi km Dacia Duster motori Dacia Duster versioni Dacia Duster cosumi