Autore:
Giulia Fermani

AI PIEDI DELLA MOLE Car2go, il servizio di car-sharing on-demand nato nel 2011 come Joint Venture insieme a Europcar, approda a Torino. Dall’8 aprile, dunque, ci saranno 100 Smart Fortwo (che diventeranno presto 450) in più per le strade del capoluogo piemontese. Un’ ulteriore conferma di successo per car2go che, ad oggi, è attivo in 30 città e che nel 2012 si è aggiudicata il premio di Legambiente nel concorso: “Innovazione Amica dell’Ambiente”. In quest’ottica, poi, la scelta delle Smart Fortwo risulta particolarmente azzeccata vista la sua fama di auto “Environmental friendly”, ottenuta grazie alle ridotte emissioni di C02 (98 g/km). Ultimo aspetto, ma non meno importante: fino al 31 maggio, vale a dire per tutto il periodo di lancio, l’iscrizione al servizio è gratuita.

LA DIFFERENZA CON L’AUTO DI CASA Oltre alla possibilità di avere un’auto per i propri spostamenti senza doversi preoccupare di noie come bollo, revisione e assicurazione, le auto della flotta di Car2go hanno molti assi nella manica per muoversi nel contesto cittadino. Ad esempio, possono accedere alle  ZTL Centrale e Romana e parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu. Fate attenzione, però, anche se guidate una Car2go non potrete servirvi delle corsie preferenziali (quelle dedicate a bus e taxi, per intenderci) né varcare la ZTL Valentino o le aree pedonali.

QUANTO COSTA Gli utenti registrati pagano solo il reale utilizzo che fanno del servizio, senza aggiunta di canoni mensili o annuali, con la possibilità di guidare la propria Car2go per tutto il tempo necessario, fino ad un massimo di 48 ore. Per i primi 50 chilometri, il costo di questo servizio è di 0,29 euro al minuto e comprende: tasse, assicurazione, benzina e manutenzione dell’auto. Sempre per gli utenti registrati, il costo per un’ora 14,90 euro e per l’intera giornata di 59 euro. Per chi approfitta dell’offerta in scadenza il 31 maggio, le registrazioni saranno gratuite, altrimenti il costo sarà di 19 euro una tantum.

COME FUNZIONA Il servizio è molto semplice: chiunque abbia più di 18 anni e sia in possesso di una patente di guida e una carta di credito (o prepagata) può registrarsi online sul sito Car2go oppure recarsi allo shop car2go, in Corso Stati Uniti 16/G. Una volta ottenuta la propria tessera gli iscritti a car2go di Torino possono iniziare a utilizzare il servizio oltre che nella propria città, anche a Milano, Roma e Firenze e in tutte le città europee dove car2go è presente. Gli abbonati, poi, possono usufruire del servizio 24/7 che li libera dal di prenotare l’auto in anticipo. Una volta raggiunta la macchina, sarà sufficiente passare la propria membercard sul lettore sul parabrezza (in alternativa il noleggio si può attivare direttamente dalla App car2go) e, una volta inserito il codice PIN sul touch-screen, partire! Per la restituzione, che potrà avvenire in uno qualunque dei posteggi Car2go, la trafila è altrettanto semplice: basta selezionare “Termina Noleggio” sullo schermo del navigatore, lasciare la chiave accanto al touch screen e chiudere le portiere, che si bloccheranno in automatico dopo 15 secondi.


TAGS: smart fortwo torino car sharing car2go