Autore:
Luca cereda

Altro che nero e sporco: colorato, pulito, perfino artistico. Così forse sarà il pneumatico del futuro, se tecnologie come questa – che non è ancora sul mercato -prenderanno piede. L’ha presentata Bridgedstone all’ultimo salone di Ginevra e si tratta di una particolare tecnica di stampaggio, chiamato Tyre Printing Technology. Consente di personalizzare il fianco delle gomme con dei motivi cromatici, mantenendo al contempo la principale funzione di protezione dagli agenti esterni.

Sul fianco si realizza così uno strato protettivo che, a detta di Bridgestone, protegge questa specifica parte del pneumatico senza aumentarne il peso e intaccarne l’efficienza. Ma è chiaro che l’aspetto più interessante è un altro: i possibili risvolti sull’advertising, l’assist che questa speciale tintura potrebbe fornire al marketing delle Case – ma anche ad altre aziende – per realizzare delle vere e proprie campagne pubblicitarie su quattro ruote. Se prenderà piede ne vedremo delle belle.


TAGS: salone di ginevra 2012 bridgestone tyre printing