Autore:
Lorenzo Centenari

IN GUADAGNO Bersaglio centrato. FCA Group archivia l'esercizio 2017 rispettando i piani, registrando performance positive in particolare alle voci dei guadagni, quasi raddoppiati rispetto al 2016 (utile netto +93%), e dell'indebitamento industriale (2,4 miliardi di euro), in 12 mesi quasi dimezzato. Meno brillanti i dati relativi al fatturato, in rialzo dell'1% ma solo a parità di cambi di conversione, e alle consegne, in linea con i volumi di un anno prima (4,74 milioni di veicoli). Per il 2018, la scaletta è confermata: crescita degli utili, crescita della liquidità netta

ROADMAP Durante la call con gli analisti, il Cfo del Gruppo FCA Richard Palmer ha dunque esposto un quadro nel complesso roseo, coerente con la tabella di marcia disegnata dall'ad Sergio Marchionne un anno fa. Le consegne globali complessive ammontano a 4.740.000 veicoli, in linea quindi con l’esercizio 2016. Ricavi netti a 110,93 miliardi di euro, a loro volta pressapoco stabili (111,02 miliardi nel 2016), ma inferiori al target dei 115-120 miliardi di euro annunciato a suo tempo. 

RADDOPPIO Il risultato rettificato ante onore (Ebit adjusted) di Fiat Chrysler Automobiles cresce del 16% a 7,1 miliardi di euro (+19% a parità di cambi di conversione), mentre il margine di Gruppo sale del 6,4% (+90 punti base). L'utile netto vola così a 3,5 miliardi di euro (+93%), cifra comprensiva di oneri netti di 100 milioni di euro legati alla riforma fiscale negli Stati Uniti. Balzo in avanti anche per l'utile netto rettificato: 3,8 miliardi di euro e +50% sul 2016. Quasi dimezzato, infine, l'indebitamento netto industriale, al 31 dicembre 2017 pari a 2,4 miliardi di euro, quindi in miglioramento di 2,2 miliardi di euro. 

OBIETTIVI Se nel mirino c'era una riduzione del debito entro la soglia dei 2,5 miliardi, si può affermare come gli sforzi abbiano restituito i risultati sperati. Quanto all'esercizio 2018, FCA Group stima un monte ricavi netti a quota 125 miliardi di euro, un Ebit adjusted maggiore o uguale a 8,7 miliardi di euro, un utile netto adjusted di 5 miliardi di euro, infine una liquidità netta industriale pari a 4 miliardi di euro. Valori coerenti con quanto comunicato in precedenza, fatto salvo solo per il fatturato, rivisto al ribasso rispetto agli iniziali 136 miliardi di euro.

EURO FORTE Passando ora in rassegna il bilancio per singola area geografica, da Europa, Nord Africa e Medio Oriente (Emea) Fiat Chrysler riceve buone notizie: i ricavi crescono da 21,86 miliardi di euro a 22,7 miliardi. Ok anche le consegne, passate da 1,31 milioni di unità 2016 a 1,37 milioni (+5%): la quota sale così al 6,6%, dal 4,4% di partenza. L'exploit è riconducibile principalmente ai nuovi modelli Jeep Compass e Alfa Romeo Stelvio, oltre che alla famiglia Fiat Tipo. Bene in Europa le auto, meno bene i commerciali leggeri: lo share cala di 20 punti base, all’11,4%.

USA COSÌ COSÌ In Stati Uniti e Canada (Nafta), FCA prende atto invece di una contrazione dei ricavi del 4% (66,09 miliardi di euro) e delle vendite, nella misura del 7% (2,4 milioni di pezzi). Non sono bastati, a bilanciare l'uscita di scena di alcuni modelli, gli exploit di Jeep (Compass, Grand Cherokee) e Alfa Romeo. Negli States, la quota mercato scende fino all’11,7% (-90 basic point): è l'effetto della programmata riduzione dei volumi per le flotte, che nel 2017 hanno pesato per il 19% delle vendite totali, rispetto al 24% nel 2016. In compenso, in virtù di un mix di prodotto più efficace, migliorano gli utili ante imposte: l'Ebit rettificato sale da 5,13 a 5,23 miliardi di euro.

TRIDENTE D'ATTACCO Menzione speciale, infine, per i brillanti conti Maserati. Ebit adjusted in progresso del 65% (da 339 a 560 milioni di euro), margine in crescita di 410 punti base (dal 9,7% del 2016 al 13,8% nel 2017), aumento delle consegne in tutti i mercati, da 42.100 a 51.500 unità. Trainante l’incremento esponenziale (+131%) delle vendite globali del Levante: il Suv del Tridente compensa così i minori volumi di vendita di GhibliQuattroporte. Ora, un 2018 tutto da scrivere.


TAGS: Gruppo FCA bilancio 2017 Fiat Chrysler bilancio 2017 FCA bilancio d'esercizio 2017 FCA utili 2017 FCA utile netto 2017 FCA ricavi 2017 FCA fatturato 2017 FCA vendite 2017 FCA consegne 2017 FCA debito 2017 FCA indebitamento industriale 2017 FCA margini 2017 FCA Ebit 2017 FCA previsioni 2018 FCA utile 2017 raddoppiato FCA Group trimestrale FCA Group Sergio Marchionne