Nuova GT CoupéDal prossimo anno si torna alle origini, forse: non più Bentley e basta, bensì Bentley Motors Limited, il nome completo di un tempo, the original. Settantuno anni dopo, la Bentley, oggi controllata dal Gruppo Volkswagen, torna libera dal legame che l’aveva costretta al matrimonio forzato con la Rolls-Royce (Gruppo BMW) e nel 114° anniversario della nascita di Walter Owen Bentley festeggerà con una nuova ragione sociale e con una nuova vettura (la GT Coupé che sarà presentata a Parigi tra pochi giorni) l’avvenuta separazione.

Bentley EXP n°2 -1924Fondata nel 1919 da “WO” Bentley, la Casa si distinse subito per la qualità e il prestigio delle sue vetture, ma dovette fare sempre i conti con gravi problemi economici. Lo scossone arrivò nel 1931, a seguito della crisi economica mondiale, con la messa in liquidazione della società da parte del principale finanziatore dell’impresa, il finanziere Woolf Barnato arrivato a possedere la maggioranza delle azioni.

Acquistata dalla Rolls-Royce divenne una divisione del marchio RR e così è rimasta fino a oggi. Dal 1998 Bentley e Rolls-Royce sono state oggetto di una contesa acquisizione da parte di Bmw e Volkswagen, arrivate poi a un accordo di spartizione dei due marchi: il primo (Bentley) alla Casa di Wolfsburg, il secondo a quella di Monaco.


TAGS: bentley torna alle origini