Autore:
Emanuele Colombo

CE L'HAI NERA? TE LA SEQUESTRANO Tempi duri per i proprietari di auto nere in Turkmenistan, uno stato confinante con Afghanistan, Iran, Kazakistan e Uzbekistan, una volta parte dell'Unione Sovietica. Il presidente Gurbanguly Berdimukhamedov avrebbe infatti bandito dalla capitale Asgabat tutte le auto di quel colore, procedendo al sequestro anche delle auto dei privati.

PREZZI RADDOPPIATI Per riavere le proprie auto, riporta il sito Chronicles of Turkmenistan, i proprietari sarebbero costretti a firmare l'impegno a ridipingerle e in seguito al provvedimento, che sarebbe in vigore dal primo gennaio 2018, le tariffe per i servizi di verniciatura delle auto sarebbero raddoppiate, passando da 500 a 1.000 dollari.

LA DOMANDA È: “PERCHÉ?” La messa al bando delle auto nere in Turkmenistan era in vigore già dal 2015, come riportato dalla BBC, ma finora vietava unicamente l'importazione di nuove vetture di quel colore. La motivazione sarebbe dettata dalla superstizione, stando alle confuse giustificazioni che diedero all'epoca le autorità. Nel Paese, infatti, il bianco porterebbe fortuna e sarebbe la tinta preferita del Presidente.


TAGS: turkmenistan auto nere leggi assurde bandite auto nere auto nere al bando leggi strane leggi bizzarre