Autore:
Ronny Mengo

Non più solo i ristoranti nei pressi dei principali autodromi nazionali – erano 43 nell’edizione 2000 – ma pure quelli nelle vicinanze di altri impianti, quelli che vedono l'Audi coinvolta in prima persona: golf, vela e sci, per un totale di 112 locali presi in esame.

Per la serie "qualcuno lo deve pur fare", Giovanni Bravi, critico gastronomico, ha girato in lungo e in largo lo Stivale a bordo di Allroad, A4 e A6 Avant – come racconta Edoardo Raspelli nella prefazione – alla ricerca di leccornie segnalabili.

Il risultato è l’almanacco di racconti culinari, con tanto di foto di piatti, tavole imbandite e cuochi orgogliosi e impettiti. Dal Bellunese all’Alto Adige, da Mantova a Ravenna, dal Friuli alla costiera Amalfitana, fino all’Umbria, la Puglia, la Sicilia, il Lazio.

Con consigli, giudizi, dritte e le immancabili "forchettine" del voto finale: una per le trattorie nelle quali spendere dalle 40 mila in su, cinque per i locali molto eleganti, di grande classe e tra i dieci migliori in Italia: preparare 200 mila a cranio, prima di parcheggiare fuori l’Audi. La guida, quella, è a diffusione gratuita: chiedere ai concessionari del Gruppo.

TAGS: a tavola con audi