I SOLITI NOTI Anche la più lunga tra le speciali del Transsyberia Rally 2008 ha dato il verdetto ormai più classico, quello di vittoria per il duo Schwarz-Schulz. Al termine di una tirata di 407 chilometri su un totale di tappa di 529, la coppia tedesca ha preceduto gli spagnoli Soler-Peinado. Solo sesti sono giunti invece i leader della classifica generale, Lavieille e Borsotto, che mantengono comunque un vantaggio consistente, pari 1h 24' 54".

A TRE RUOTE Giornata sugli scudi anche per nostro Lutteri e per il suo pilota Abdulla. Partiti ultimi per la penalità rimediata nella tappa precedente, hanno con pazienza risalito posizioni fino a che, a 9 chilometri da traguardo, hanno di nuovo affrontato a velocità troppo elevata un solco nel terreno, nascosto dalla polvere sollevata da altri piloti. A farne le spese è stato stavolta il retrotreno, con danni gravissimi a una sospensione. Alla fine Abdulla e Lutteri sono arrivatati al traguardo comunque terzi, per se viaggiando su tre ruote. Un danno, questo, che imporrà una lotta notturna contro il tempo ai meccanici in vista della nuova ripartenza.





TAGS: Transsyberia Rally 2008: il resoconto completo